PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO IN BIM PER IL RESTAURO DELL'EX  OSPEDALE MILITARE A CATANZARO E RIFUNZIONALIZZAZIONE A NUOVA PROCURA DELLA REPUBBLICA - 2017-2018

Committente: L’Agenzia del Demanio, Direzione Regionale Calabria

Titolo del servizio: Progettazione definitiva ed esecutiva in BIM, Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione per il restauro e la rifunzionalizzazione dell’Ex Ospedale Militare di Catanzaro

Importo: € 8 678 198,70

Classi e Categorie Lavori: E 22

Conseguentemente alla vittoria della relativa gara bandita dall'Agenzia del Demanio è stata svolta la progettazione definitiva, e poi esecutiva, che ha per oggetto i lavori di restauro e risanamento conservativo per la rifunzionalizzazione del complesso immobiliare denominato "Ex Ospedale Militare" a Catanzaro. L’intervento previsto, interessa l'intero complesso dell’ex convento composto, allo stato attuale, da otto corpi di fabbrica di cui il corpo principale (CORPO 1) risulta di notevoli dimensioni e di particolare interesse storico-artistico (Vincolo ai sensi del D.Lgs.42/2004). Per i restanti corpi, che allo stato attuale risultano particolarmente degradati e di nessun interesse storico-architettonico, invece, è stata prevista la demolizione per recuperare la volumetria in un nuovo edificio (CORPO 2). Il servizio in oggetto è consistito nell'elaborazione del progetto definitivo, redatto in conformità alle prescrizioni di cui all'art. 23 del D.Lgs. n.50/2016, la cui elaborazione e' stata preceduta da una fase di accurati rilievi ed indagini di dettaglio, elaborati in accordo preventivo con la Soprintendenza. A valle del progetto definitivo sono stati recepiti i pareri e le autorizzazioni dei vari enti, nonchè le indicazioni da parte dell' ente validatore. Una volta ottenute tutte le approvazioni, si e' proseguito con l'elaborazione del progetto esecutivo redatto, anch'esso, in conformità con il progetto definitivo e in linea con le esigenze della stazione appaltante e dell'ente usuario. Tale fase, ai sensi degli artt. 26, comma 6, lettera c) e 27 del D.Lgs. n.50/2016, è stata oggetto anch'essa di verifica e validazione. Ulteriore categoria di lavori afferente il suddetto servizio, è coincisa con il coordinamento alla sicurezza in fase di progettazione. 

La destinazione d'uso sarà quella di Procura della Repubblica, dell’Ufficio Formazione della Corte d’Appello, dell’Ufficio Ragioneria della Corte d’Appello e del Commissariato per la liquidazione degli Usi Civici della Calabria.   La destinazione d'uso sarà quella di Procura della Repubblica, dell’Ufficio Formazione della Corte d’Appello, dell’Ufficio Ragioneria della Corte d’Appello e del Commissariato per la liquidazione degli Usi Civici della Calabria.